Trasimeno

Passignano
Passignano sul Trasimeno sorge sulle rive del Lago. Il suo centro storico è invece dislocato su un’altura, in cima alla quale tra vicoli suggestivi e caratteristiche case di pietra si scorge la Rocca Medievale, che costituisce il primo nucleo del successivo grande castello che, in tre distinte fasi storiche, si allargò fino alle rive del lago.

Magione
Il nome di Magione deriva dal Castello dei Cavalieri di Malta, detto appunto la Magione. Il castello risale agli anni 1150-1170 e nacque come rifugio per i pellegrini che si recavano a Roma o Gerusalemme, e che percorrevano la vicina via Francigena verso Santiago de Compostela.

Tuoro del Trasimeno
Sul territorio comunale del Comune di Tuoro sul Trasimeno, è possibile percorrere e scoprire il percorso annibalico attraverso i campi che furono teatro dell’epico scontro tra i romani e cartaginesi nel 217 a.C. Sono presenti attualmente tredici aree di sosta in cui vengono approfonditi vari temi legati alla battaglia ed alla storia dei luoghi.

Città della Pieve
Situata in uno straordinario contesto paesaggistico, tra la Valdichiana ed il Lago Trasimeno, Città della Pieve si differenzia dagli altri paesi dell’Umbria per l’utilizzo del laterazio anziché della pietra calcarea. Osservando le sue mura esterne, è possibile notare il rosso intenso dei mattoni. Il centro storico della città ospita numerosi dipinti del celebre pittore rinascimentale Pietro Vannucci, detto il Perugino nato proprio a Città della Pieve.

Paciano
Inserito tra i borghi più belli d’Italia, Paciano ha origini etrusco-romane: veniva infatti chiamata Castrum Paciani Veteris. La sua struttura urbana, tipicamente duecentesca, presenta una pianta a ventaglio articolata su tre strade parallele collegate da vicoli ortogonali. Una passeggiata tra i pittoreschi vicoli del centro di Paciano vi permetterà di immergervi in un’atmosfera d’altri tempi.

Panicale

Panicale è tra i più pittorechi paesi dell’Umbria. Arroccato in cima ad una Collina conserva perfettamente la sua struttura medievale cinto da mura intervallate da numerose torri. La pianta del paese a cerchi concentrici rappresenta uno dei sistemi più avanzati di difesa militare a livelli successivi tipica di quell’epoca.

Piegaro
Il nucleo più antico e fortificato del paese di Piegaro, è situato nel punto più alto e strategico del colle; una cinta muraria assai ristretta, costruita in epoca romana, che fu poi riedificata, ampliandola e aggiungendovi un torrione Passeggiando per le tranquille vie del paese ci si imbatte nei resti delle antiche fornaci delle famose vetrerie che animarono il paese per sette secoli.

Castiglione del Lago
Il borgo di Castiglione del Lago, situato su un promontorio affacciato sul Lago Trasimeno. La sua impronta medievale è dovuta alla potente famiglia Della Corgna, divenuta padrona del Lago nel Cinquecento, che ridefinì l’assetto del borgo impostandolo su due strade principali, che oggi rappresentano un suggestivo percorso tra l’elegante dimora rinascimentale dei Duchi della Corgna e la fortezza medievale del Leone, voluta da Federico II e da cui deriva il nome della città.