Informazioni

L’idea di Visite in Fattoria è quella  di favorire  il turismo territoriale, promuovendolo tramite dei tuors guidati totalmente gratuiti di cui la componente informatica rappresenta il mezzo di divulgazione.

Gli itinerari prevedono  partenze da punti strategici localizzati nella Regione e sopratutto all’interno del territorio dei comuni del Trasimeno.
In tutti i tours sarà presente un accompagnatore che potrà fornire tutte le informazioni inerenti gli itinerari e i prodotti delle aziende agricole.

L’iniziativa ha come scopo quello di contribuire a far comprendere il valoredell’agricoltura, a comunicare la passione, l’impegno costante e, in molti casi, la fatica delle donne e degli uomini che continuano a lavorare, affrontando innumerevoli difficoltà, in questo settore. Il progetto ha lo scopo di diffondere la cultura del mondo agricolo, valorizzare la filiera corta, promuovere l’educazione alimentare ed approfondire il legame fra cibo, ambiente, salute, nel percorso dal campo alla tavola.

La Fattoria diventa così per il visitatore un luogo di esperienza e conoscenza delle diversificate proposte offerte dalle aziende che partecipano. Avremo dai viticoltori agli allevatori ai produttori di frutta e ortaggi, di castagne, di piante officinali e aromatiche; ogni agricoltore inoltre predisporrà un programma di attività durante le giornate di apertura, da sottoporre ai visitatori che avranno la possibilità di essere protagonisti di questo mondo rurale.

L’intento di Visite in Fattoria è anche quello di  ricreare, per esempio un legame tra la popolazione locale ed il proprio territorio.

Oggi i giovani, nella stragrande maggioranza, hanno difficoltà ad identificarsi, ad elaborare soluzioni e scelte autonome – non hanno radici forti e profonde con cui sostenersi nei momenti difficili.
Con la proposta di conoscere e sperimentare direttamente odori, sapori, colori, suoni e sensazioni diverse dal vissuto quotidiano, l’agricoltura può fornire un notevole contributo alla formazione di quell’impronta o sedimento culturale sempre più importante per i futuri cittadini del mondo.

Infatti in maniera diffusa, attualmente si riconosce all’agricoltura un ruolo importante nel processo formativo dei bambini.

L’agricoltura è il laboratorio vivente dove manualità e fisicità possono esprimersi compiutamente: dove si apprende facendo.

L’agricoltura del territorio si identifica nell’ importanza e nella qualità delle produzioni. Questo traguardo non è frutto del caso ma discende dalla grande sapienza delle generazioni che ci hanno preceduto, dall’intraprendenza dei nostri agricoltori, dalla loro capacità di interagire correttamente con l’ambiente, di valorizzare la nostra terra. Conoscere dall’interno la realtà di un’azienda agricola, rendersi conto di persona dei metodi che consentono di ottenere prodotti di alta qualità in sintonia con la tutela della salute e dell’ambiente rappresenta un’esperienza di grande valore formativo destinata, in molti casi, a influenzare in modo permanente scelte, comportamenti e stili di vita particolarmente importanti sia a livello individuale che collettivo.

L’obiettivo di Visite in Fattoria è inoltre attivare un coinvolgimento fattivo dell’imprenditore agricolo che gratuitamente avrà l’opportunità di far conoscere il proprio lavoro e i prodotti agroalimentari da lui prodotti ma che successivamente potrà partecipare ed essere promotore di un più ampio  progetto che ci porterà alla creazione di fattorie didattiche interattive.